Vesperi votivi in onore di santa Cecilia

Nel pomeriggio di domenica 20 novembre 2011, presso la chiesa del SS. Salvatore a Bologna, il Collegio Liturgico dell’Apparizione di San Marco Evangelista, ha curato il servizio liturgico e musicale di un vespero votivo in onore di santa Cecilia promosso nell’ambito delle manifestazioni della IIIa edizione della rassegna «Musica Sacra fra arte, spiritualità e liturgia» svoltasi, su iniziativa della Comunità di S. Giovanni, con il patrocinio del Comune di Bologna e dell’Ascom locale. Il sacro rito è stato officiato dal priore della Comunità di S. Giovanni alla quale è affidata la cura della storica chiesa bolognese, padre Marie Olivier. Questi, prima di pararsi per l’ufficiatura, ha inteso rivolgersi ai numerosi fedeli intervenuti per invitarli al raccoglimento e aiutarli alla comprensione della liturgia che di lì a poco doveva svolgersi, essi hanno peraltro potuto seguire il rito grazie a un sussidio, curato e stampato del nostro Collegio, con la notografia gregoriana, i testi latini e la relativa traduzione italiana (fai click qui per scaricare l’opuscolo in formato pdf). Durante il vespero, cui è seguita la benedizione eucaristica, è stata eseguito sul seicentesco organo di Giovanni Colonna un’ampio repertorio di brani di vari autori fra i quali Girolamo Frescobaldi, Giovanni Maria Trabaci, Claudio Merulo che, tra l’altro, conformandosi alle antiche prassi codificate nel Cæremoniale episcoporum hanno sostituito la ripetizione in canto delle antifone dopo i salmi e il cantico della beata Vergine. Durante il Magnificat è stata incensata la tela raffigurante santa Cecilia opera del tardo Seicento di Giovanni Girolamo Bonesi recentemente restaurata. Durante la benedizione eucaristica, aperta dal Panis angelicus di Francesco Gasparini, autore vissuto a cavallo dei secoli XVII° e XVIII°, è stato cantato un inno alla Santa protettrice dei musicisti al quale è seguita l’adorazione silenziosa del Santissimo Sacramento. Una volta impartita la benedizione eucaristica il mottetto Cantabo Domino di Antonio Grandi ha accompagnato la reposizione del Santissimo e l’ufficiatura è stata conclusa con una Toccata di Giovanni Gabrieli.

Interno della chiesa del SS. Salvatore (Bologna).

Magnificat.Esposizione del Santissimo Sacramento.

Benedizione eucaristica.

Comments are closed.